Che impatto ha il coronavirus sul mondo degli affari?


Risposta 1:

L'impatto che il coronavirus ha sugli affari sta solo iniziando a diventare evidente. La maggior parte delle imprese straniere non può operare all'interno del Paese e innumerevoli multinazionali non possono accedere a beni e servizi vitali per le loro operazioni. Ecco alcuni aspetti aziendali chiave su cui il coronavirus avrebbe il maggiore impatto:

  • Interruzioni della catena di approvvigionamento. Le fabbriche cinesi rappresentano un quarto della produzione manifatturiera mondiale. Di conseguenza, molte aziende si affidano esclusivamente o fortemente alla Cina per la fabbricazione di merci. Ad esempio, Apple ha annunciato quanto seriamente il coronavirus abbia già influenzato il suo funzionamento. Un ritorno più lento del previsto alle normali condizioni e un limitato approvvigionamento di iPhone in tutto il mondo ridurranno significativamente la stima delle entrate per il trimestre. La società ha inoltre chiuso tutti i 42 negozi in Cina e sta riaprendo lentamente, riducendo anche il traffico e le vendite dei clienti locali.
  • Implicazioni contrattuali. Le aziende che lavorano con aziende cinesi devono rivedere i loro contratti commerciali per clausole di forza maggiore. Queste clausole liberano entrambe le parti dalla responsabilità quando non possono adempiere al contratto a causa di circostanze impreviste, come il coronavirus. Tuttavia, per beneficiare di queste clausole una società a volte deve presentare un avviso contrattuale o ha il dovere di mitigare l'impatto dell'evento. Una stretta revisione dei contratti commerciali è vitale in questi tempi difficili.

Questi sono solo 2 aspetti. Se vuoi saperne di più sull'impatto che il coronavirus ha sul business, continua a leggere questo articolo -

L'impatto commerciale del Coronavirus

.


Risposta 2:

ho visto

Bloomberg

articoli che indicano che molte aziende cinesi stanno cercando di respingere le partite di materie prime. Noto che Apple e altre aziende statunitensi stanno ripensando i modelli di "catena di approvvigionamento". Le aziende al dettaglio in Cina vengono colpite duramente. Dai un'occhiata a questo sito,

I funzionari cinesi permettono alle persone di uscire di casa solo ogni 2 giorni e hanno vietato matrimoni e funerali

Questo è un

città di 10 milioni di persone

per l'amor di Dio.

Prevedo che la Cina avrà importanti problemi di "fiducia" per decenni dopo. Penso che la '

Mandate of Heaven '

potrebbe essere messo in discussione dal popolo cinese. Se perdi il mandato del cielo, sei un brindisi.

Per un'altra virata, il Dr. che per primo ha cercato di avvertire del virus è appena morto. A differenza della maggior parte delle vittime fatali, era giovane e in ottima salute. Qualche teoria del complotto? Il tizio preoccupato per il virus, il tizio che ha parlato e ha "diffuso voci" ed è improvvisamente un giovane sano

muore.

Sì, giusto, e Jeffrey Epstein si è impiccato, giusto ... Ora che ci credi, ho delle proprietà sulla spiaggia davvero fantastiche in Nevada ...


Risposta 3:

In che modo le aziende dovrebbero gestire l'epidemia di coronavirus?

In che modo le aziende dovrebbero gestire l'epidemia di polmonite da coronavirus. Chiede alle aziende di gestire l'epidemia o la pandemia di coronavirus.

Corona - la malattia mortale è arrivata in molti uffici e datori di lavoro in tutto il mondo. Il numero è ancora in aumento dopo ogni giorno che passa. Sono stati segnalati circa 93.526 casi di infezione da coronavirus. Ha superato di gran lunga l'epidemia di SARS nei primi anni 2000. Circa 81 paesi e territori in tutto il mondo sono stati colpiti e 51.019 persone sono state recuperate solo fino ad ora.

I casi giornalieri segnalati al di fuori della Cina sono aumentati considerevolmente. Italia, Corea del Sud e Iran stanno emergendo come nuovi focolai.

Con il coronavirus che continua a diffondersi in tutto il mondo, abbiamo messo insieme una guida pratica. È sulle migliori pratiche delle aziende e i dipartimenti delle risorse umane dovrebbero seguire per aiutare i loro dipendenti a rimanere sani e liberi da infezioni.

Come le aziende dovrebbero gestire l'epidemia di coronavirus per garantire che i dipendenti rimangano sani e liberi da infezioni

  • Una comunicazione efficace è la chiave

I dipartimenti delle risorse umane dovrebbero mettere insieme tutte le informazioni sul coronavirus per creare una guida didattica pronta da consultare per i dipendenti. Non solo li istruisce sull'infezione, ma illustra anche i modi ideali per evitarlo.

La strategia di comunicazione deve essere articolata su più fronti. È necessario utilizzare tutti i canali di comunicazione disponibili per sensibilizzare i dipendenti. È possibile utilizzare bacheche, attaccare poster sul muro, infografiche, e-mail, video e qualsiasi modalità di supporto che possa aiutare a comunicare efficacemente il messaggio a tutti i dipendenti

Le informazioni raccolte dovrebbero provenire solo da fonti credibili e verificate. È possibile fare riferimento a utili pagine online, al sito Web CDC e a punti di notizie affidabili che attribuiscono le loro conoscenze a dichiarazioni rilasciate da agenzie governative o professionisti della salute impegnati nella ricerca di virus.

Eseguire piani di organizzazione del lavoro flessibili o protocolli BCP. È essenziale per i paesi che condividono un confine con la Cina o hanno più casi segnalati di infezione da coronavirus. Permettere ai dipendenti di lavorare da casa è un ottimo modo per prevenire la contaminazione, dato che è possibile la trasmissione da uomo a uomo.

Implementando modalità di lavoro flessibili, è possibile eliminare la possibilità di trasmissione in ufficio e anche durante il tragitto giornaliero. È la soluzione migliore per aiutare le persone nelle città densamente popolate o nelle aree urbane affollate a stare lontano dalla malattia. I dipendenti possono utilizzare piattaforme di chat, dashboard di gestione dei progetti e altre piattaforme online o sul cloud.

Tuttavia, potrebbe non essere possibile per lavori dipendenti dalla posizione. Tuttavia, i siti Web CDC e OMS hanno escogitato modi per evitare le infezioni virali. Stanno implementando approcci non invasivi come maschere per il viso, disinfettanti per le mani a base di alcol e mantenendo una buona igiene personale.

  • Riconsiderare i dipendenti lasciare le politiche

L'ultima cosa che un'azienda vuole è che un dipendente infetto si presenti per lavorare perché non ha abbastanza tempo libero retribuito. Ciò non solo fa male al lavoratore malato che deve stressarsi per mettersi al lavoro, ma anche il suo collega, così come tutti e tutto ciò che incontrano e toccano lungo la strada.

Quando un'azienda è orientata ai risultati, indipendentemente dal fatto che il dipendente lavori da casa o in ufficio. Devi solo assicurarti che il lavoro venga consegnato in tempo. Dato che abbiamo molti sviluppi nella tecnologia di oggi, esiste una suite di soluzioni per le aziende per condurre riunioni, discussioni e il lavoro quotidiano può andare come al solito.

Per i dipendenti che si ammalano o iniziano a sentirsi male durante il giorno, in particolare quelli che viaggiano, chiamare e avvisare le autorità sanitarie dovrebbe essere una priorità. La paura di mutilare e costringere il lavoratore malato all'isolamento, contro la sua volontà, deve essere evitato a tutti i costi fino a quando non viene consigliato dall'autorità medica.

  • L'uso della tecnologia per evitare il contatto umano potrebbe non essere una cosa negativa.

Le piattaforme che consentono ai team di collaborare e comunicare in modo efficiente possono essere utilizzate durante i giorni di lavoro da casa. Le riunioni possono essere svolte su Google Hangouts, Skype o Zoom, mentre le collaborazioni in tempo reale possono essere eseguite utilizzando piattaforme gratuite come Collabedit.

Altre iniziative per le risorse umane, oltre a fornire maschere gratuite e disinfettanti per il lavaggio delle mani, possono aumentare il programma di pulizia dell'area di lavoro.

  • Il senior management dovrebbe assicurarsi che si mascherino laddove appropriato.

La rilevazione della temperatura potrebbe essere incorporata in modo tale che tutti nell'area di lavoro possano avere la tranquillità e non essere paranoici di infezione dei propri colleghi. Tali informazioni dovrebbero essere apertamente disponibili in modo tale che i lavoratori abbiano piena fiducia nelle informazioni fornite.

Infine, il pranzo potrebbe essere adattato per ridurre al minimo l'esposizione dei dipendenti ad aree affollate come il centro alimentare.

La crisi di Corona ha ormai raggiunto una nuova fase critica e dobbiamo prendere le misure adeguate per prenderci cura di noi stessi e della nostra famiglia. Segui la pratica guida sopra riportata sulle best practice che le aziende e i dipartimenti delle risorse umane dovrebbero implementare e che i tuoi dipendenti evitino l'esposizione al nuovo ceppo virale.

Consulenza Bangalore


Risposta 4:

Cinque milioni di posti di lavoro in Cina dipendono dalla presenza di Apple e si prevede che l'epidemia di coronavirus ostacolerà le catene di approvvigionamento.

Con il romanzo Coronavirus che si sta diffondendo rapidamente in tutta la Cina e che finora ha causato 106 vittime, il fornitore di Apple Foxconn ha avvertito i dipendenti che erano a Taiwan per il capodanno cinese di non tornare al suo stabilimento di Wuhan in Cina, secondo un rapporto.

Secondo un rapporto di Apple Insider, la struttura Foxconn di Wuhan "potrebbe rapidamente invadere lo scoppio di [un coronavirus], mettendo potenzialmente i lavoratori a rischio inutile e interrompendo efficacemente la produzione".

leggi di più…


Risposta 5:

Oh, questa è una grande situazione di sviluppo che è troppo presto per speculare.

In questo momento, stai vedendo interruzioni nella fase iniziale come trasporto, pronto intervento medico e catena di approvvigionamento.

Ma oggi ci sono meno scorte e più forniture just in time. Quindi ci vorrà del tempo prima che le cose finiscano.

Alcune di queste cose sono successe in misura minore con SARS e H1N1 o hanno nomi diversi dai casi di pandemia.

Aspettati molto di puntare il dito.

Lavarsi le mani molto. Magari avessi tenuto le mie azioni in UHC (il broker mi ha suggerito di vendere (sapevo che era un errore, ma era comunque denaro da giocare)).


Risposta 6:

L'effetto che ha su un'azienda dipenderà dalla loro preparazione. Meno preparato, maggiore sarà l'impatto (e peggiore) di COVID-19.

Per garantire che il coronavirus non influisca sulla tua attività, è importante adottare misure nel caso in cui i dipendenti debbano iniziare a lavorare da casa.

Alcuni passaggi che consiglierei di prendere per ridurre l'impatto sono:

Meno incontri faccia a faccia con i clienti

- meno possibilità di infettarsi, oltre a risparmiare tempo e denaro non viaggiando! Comunque, siamo nel 2020: le videoconferenze sono altrettanto buone, se non migliori!

Investire nei sistemi telefonici VoIP

- se i tuoi dipendenti lavorano da casa, hai ancora bisogno che prendano e facciano telefonate per la tua attività. Tuttavia, è necessario investire in questi prima piuttosto che dopo. Non sono immagazzinati in quella massa più grande e alcune grandi aziende che li ordinano presto elimineranno le scorte.

Fallo ora!!!

Disinfettare. Ovunque.

Assicurati che i tuoi dipendenti abbiano tutto ciò di cui hanno bisogno per rimanere puliti, se stanno ancora entrando in ufficio.

Predisporre un sistema per garantire di tenere traccia delle prestazioni dei dipendenti

- accidentalmente o no, abbassiamo tutti i nostri standard quando lavoriamo a casa. Avere dipendenti che lavorano da casa può essere una grande preoccupazione per qualsiasi manager, non importa quanto siano bravi i loro dipendenti.

Se hai un sistema in atto che può

monitorare le chiamate e le e-mail inviate dai dipendenti

, puoi assicurarti che tutti stiano facendo come dovrebbero. Non solo, ma se è possibile utilizzare questo sistema per valutare e fornire feedback, tutti possono continuare a migliorare se stessi e offrire un'esperienza cliente migliore.

Detto questo, dovresti comunque disporre di uno di questi sistemi per assicurarti di ottenere il meglio dai tuoi dipendenti.

Sicurezza

- quando i tuoi dipendenti lavorano da casa, assicurati che siano in grado di lavorare in un ambiente sicuro e privo di virus! Non intendo solo coronavirus, sto parlando della sicurezza del loro computer!

Se non sanno come controllare la sicurezza, i firewall ecc., Forse hanno una condivisione dello schermo con loro (se non per la tua tranquillità almeno).

Non fare affidamento su una persona

- se hai un solo dipendente che sa come svolgere un determinato compito, sei in grossi guai se improvvisamente devono andare a casa malati. Assicurati che gli altri abbiano un certo livello di comprensione su come svolgere lavori che non sono loro. Ad essere onesti, questo è un must per qualsiasi attività commerciale comunque. Non sai mai cosa potrebbe accadere al tuo dipendente stellare ...

Se vuoi scoprire ulteriori informazioni, il mio team ha scritto un blog completo con molti più consigli, in modo più dettagliato.

Puoi verificarlo qui

.

È meglio essere sicuri che dispiaciuti, quindi passerei sicuramente 5 minuti a fare il check-out in modo che tu possa essere preparato e assicurarti che la tua attività non sia influenzata da COVID-19.

Spero che questo ti aiuti tutti!


Risposta 7:

Coronavirus causerà la creazione di datori di lavoro

lavorare dalla politica domestica e dai manuali dei dipendenti

che li aiuterà a contenere l'epidemia e assicurerà che la loro attività funzioni normalmente. Tuttavia, molte aziende non sono preparate per questo tipo di lavoro e potrebbero vedere perdite dovute a scarsa organizzazione.

D'altra parte, le aziende che hanno un costante contatto di persona con i clienti dovranno chiudere le porte per un po ', e queste sono le aziende che saranno maggiormente colpite.


Risposta 8:

Se la tua attività commerciale contiene articoli cinesi o hai a che fare con la Cina, la Corea, ecc ... direttamente o indirettamente, potrebbero esserne interessati. Ma se sei stato disturbato a causa di prodotti cinesi, questo è il momento giusto per conquistare il mercato. Allo stesso modo l'India ha buone opportunità di limitare i prodotti cinesi e iniziare a produrre beni propri come giocattoli o articoli elettronici.