Sono pronto per una crociera l'8 marzo 2020 in una crociera di carnevale ai Caraibi. Il coronavirus influenzerà questo viaggio?


Risposta 1:

Le implicazioni più immediate sono ancora dovute a norovirus: avevo visitato CruiseCritic.com prima della mia crociera di questo mese e ho scoperto che la mia nave (Norwegian Joy) ha avuto 2–3 focolai di questo virus allo stomaco non letale ma debilitante negli ultimi 3 mesi . 300 persone ad un certo punto. (a quanto pare hanno finalmente ottenuto la pulizia proprio prima che salissimo).

Anche se non ti ammali, se c'è un focolaio, molti locali (ristoranti, teatro, ecc.) Potrebbero chiudersi, il servizio di ristorazione cambierà drasticamente e potresti essere limitato a dove puoi visitare.

Controlla la storia della tua nave specifica

su un sito di crociere affidabile (come cruisecritic.com/reviews) per vedere cosa aspettarsi, dati i commenti dei revisori. Effettua anche una ricerca su Internet per i problemi segnalati dalle notizie.

Per quanto riguarda il coronavirus, CHI PU PR PREVISIONARE quali effetti avrà? Da te che ti ammali, o che la tua nave viene messa in quarantena, a enormi ritardi per l'imbarco ai passeggeri veterinari e alle autorità che controllano che sono state prese misure di pulizia. Probabilmente scoprirai che non puoi servirti al buffet per i primi tre giorni, ma considerando

si diffonde nell'aria

più che un semplice contatto con la pelle, è un'implicazione spaventosa, soprattutto considerando la natura della vita e della morte di questo virus e il fatto che stai sfregando i gomiti con migliaia di persone in spazi ristretti. O assolutamente nulla va storto (come la nostra crociera) e tu ti diverti.

Ti auguro un viaggio sicuro e felice


Risposta 2:

Altamente improbabile. Il virus non è noto per essere allo stato selvatico negli Stati Uniti in questo momento. Tutti i casi noti sono in quarantena e sono originari della Cina. Probabilmente hai maggiori probabilità di essere infetto a casa e anche questo è altamente improbabile.

Dal punto di vista della salute, è molto più probabile che tu sia esposto e soffri di un focolaio di norovirus sulla nave. Questo è il virus dello stomaco e dell'intestino che provoca vomito e diarrea. Prendi ulteriori precauzioni lavandoti frequentemente le mani, cercando di non toccarti il ​​viso e assicurati che ciò che mangi sia stato mantenuto alla giusta temperatura.

Cerca di non preoccuparti e fai un buon viaggio.


Risposta 3:

Dubbioso. È improbabile che entrerai in contatto con un corriere del virus ... e se hai un sistema immunitario normale probabilmente avrai pochi sintomi se contrassi il virus. Inoltre, a meno che tu non abbia più di 60 anni, il tasso di mortalità è piuttosto basso.

Seguire le buone pratiche igieniche, tuttavia, poiché ci sono molte altre opportunità per raccogliere qualcos'altro mentre si vola, si naviga o in altre situazioni in cui le persone sono vicine.


Risposta 4:

Ho seguito le notizie del CDC e sono state prese precauzioni su tutte le navi. Anche noi siamo in partenza per una crociera in Amazzonia il 12 marzo e NON stiamo cancellando una nave, come qualsiasi area chiusa, siamo suscettibili alla diffusione di germi. Abbiamo avuto un'influenza antinfluenzale in ottobre e usiamo salviettine dienettanti per tutto. Onestamente credo che questo nuovo virus sia proprio questo, un VIRUS e poiché tutti i virus che vengono colpiti dalle temperature di riscaldamento spariranno entro l'estate.