I vaccini contro la polmonite proteggono dal coronavirus?


Risposta 1:

No.

I coronavirus sono una grande famiglia di virus e, come con altre malattie, i vaccini devono essere sviluppati per ogni ceppo del virus. Un vaccino non coprirà tutti i ceppi. (I vaccini antinfluenzali stagionali contengono più di un vaccino: contengono una selezione di vaccini per i ceppi che credono possano circolare più ampiamente quell'anno).

I coronavirus più comuni che infettano l'uomo causano effettivamente il raffreddore comune.

Ma probabilmente stai parlando di COVID-19. Non esiste ancora un vaccino per questo virus e nessun vaccino esistente lo proteggerà.

Tuttavia, dovresti ricevere il vaccino antinfluenzale e la polmonite annuali, perché l'ultima cosa che vuoi è avere entrambi i virus allo stesso tempo, il che è del tutto possibile.


Risposta 2:

No.

I vaccini sono molto specifici. Un vaccino contro la malattia A non può proteggere dalla malattia B. Questo perché ogni germe è strutturalmente e funzionalmente diverso.

I due vaccini più comunemente usati per prevenire la polmonite sono il vaccino pneumococcico e il vaccino antinfluenzale (vaccino antinfluenzale).

Questi vaccini non possono proteggere dal coronavirus.

Tuttavia, dovresti essere vaccinato con vaccini pneumococcici e influenzali.