Risposta 1:

Non tutti i pazienti con COVId-19 muoiono. In effetti, finora la maggior parte delle persone infette identificate è ancora viva o guarita.

Non disponiamo ancora di un accurato tasso di mortalità per caso, ma le stime si aggirano intorno all'1%. (ciò significa che il 99% dei casi guarisce). Questo cambierà a seconda di quante persone lo ottengono e che tipo di persone lo ottengono (il CFR sembra essere più alto per gli anziani, immunocompromesso e quelli con una malattia respiratoria).

Come sottolineato da Pothik, esiste un rapporto in tempo reale fornito da OMS, CDC e Johns Hopkins che raccoglie tutte le infezioni conosciute.

https://gisanddata.maps.arcgis.com/apps/opsdashboard/index.html#/bda7594740fd40299423467b48e9ecf6

Attualmente ci sono 73.335 infezioni conosciute, 1.873 morti e 12.803 recuperi (quasi tutti in Cina).

Quindi il greggio CFR è attualmente seduto a

1,8731,873+12,803=0.128=12.8%\frac{1,873}{1,873 + 12,803} = 0.128 = 12.8 \%

questa è una stima molto instabile in questo momento e cambierà in meglio man mano che più persone miglioreranno.

La maggior parte degli epidemiologi afferma di ritenere che il CFR sia compreso tra l'1% e il 2% per COVID-19. .