La Russia potrebbe contenere un focolaio di coronavirus?


Risposta 1:

Secondo il direttore dell'Istituto russo di parassitologia e decessi trasmissibili Alexander Lukashev,

La Russia potrebbe essere colpita dalla seconda ondata di pandemia di coronavirus durante l'autunno 2020,

Lenta

segnalati.

Al momento erano stati solo 2 i casi di infezione da parte del nuovo coronavirus

confermato

da funzionari russi. Entrambe le persone si sono riprese.

Dal 20 febbraio 2020 i cittadini cinesi non possono entrare in Russia. La misura è

annunciato

come temporaneo.

Finora la Russia è stata fortunata ad evitare lo scoppio di infezioni da COVID-19. I funzionari continuano a garantire al pubblico che adottano misure sufficienti per prevenire un'epidemia.


Risposta 2:

La Russia è ben attrezzata per far fronte a qualsiasi emergenza, in effetti abbiamo

Ministero delle situazioni di emergenza

e

ministero della Salute

con risorse sufficienti per isolare e mettere in quarantena rapidamente le persone malate o a rischio. La polizia e l'esercito aiuteranno anche se necessario. Inoltre, il nostro sistema politico (o meglio il presidente Putin) è in grado di reagire molto rapidamente quando si tratta di emergenze e non sarà fermato da avvocati e idioti politicamente corretti, ad esempio leggono che:

Mosca prende di mira i cinesi con incursioni tra i timori dei virus

- faremo ciò che è necessario per fare e ci scuseremo più tardi (forse).


Risposta 3:

Non è probabile che sia necessario. Il virus corona non influisce sui popoli europei e / o indiani. Ad esempio, non vi sono stati incidenti mortali tra persone indiane o europee che sono state infettate. Si riprendono semplicemente dopo 10 giorni o due settimane senza effetti collaterali. Il virus sembra essere abbastanza mortale solo per le persone provenienti dalla Cina orientale. Per il resto del mondo, sembra essere più simile a una grave influenza.