'Thoithuvalai' o 'Solanum trilobatum' possono essere una buona precauzione contro il coronavirus?


Risposta 1:

Sì, va bene per tutte le infezioni respiratorie che la nostra nazione ha già sradicato molti altri dieci virus mortali usando erbe che abbiamo avuto buoni record nel tamilnadu. Idea per controllare il nuovo coronavirus e provare a gestire a tutti i livelli di diffusione da queste erbe

I nostri indiani hanno creduto che alcune erbe fossero disponibili per il trattamento del coronavirus con questo ... I nostri scienziati indiani vogliono concentrarsi sulle nostre erbe tradizionali che sono state utilizzate dai nostri siddhar per tutte le malattie della febbre cronica come nel Tamilnadu recentemente colpisce la chickengunita, l'azzurro dei suini, la dengue è stata bilanciata di "neelavembu kazhayam" + carica pappaya + neem Leaf = kudineer, o pavala malli (gelsomino croale) + pepe + gocce di succo di limone = kashayam, o keezha nelli (phyllanthus niruri) + siriyanangai (Andrographis paniculata,) + neelavembu (tho Solanum trilobatum) = khadha, questo tipo di estratto aumenterà i sistemi immunitari per l'umanità e sarà sicuro anche per i reni e gli organi respiratori perché il virus della corona colpisce principalmente entro una settimana i problemi respiratori e renali nell'uomo che il nostro neelavembu e altre 3 altre erbe kazhayam esauriranno anche il serpente i veleni, i registri sono disponibili, ha detto la comunità appresa, ma non abbiamo un buon fondo il nostro governo non ha mostrato molto interesse per la ricerca e lo sviluppo come questo epide Miolo