Il Coronavirus (covid-19) può sopravvivere su superfici in rame o in lega di rame?


Risposta 1:

C'è stato un pezzo specifico di ricerca molto recente che ha esaminato la sopravvivenza del virus COVID-19 (SARS-CoV-2) su varie superfici - incluso il rame - e sotto forma di aerosol:

van Doremalen

et al.

(2020)

Aerosol e stabilità superficiale di HCoV-19 (SARS-CoV-2) rispetto a SARS-CoV-1

Ecco il loro abstract:

“HCoV-19 (SARS-2) ha causato> 88.000 malattie segnalate con un attuale rapporto di mortalità per caso del ~ 2%. Qui, studiamo la stabilità dell'HCoV-19 praticabile sulle superfici e negli aerosol rispetto al SARS35 CoV-1. Nel complesso, la stabilità è molto simile tra HCoV-19 e SARS-CoV-1. Abbiamo scoperto che il virus vitale potrebbe essere rilevato negli aerosol fino a 3 ore dopo l'aerosol,

fino a 4 ore su rame

, fino a 24 ore su cartone e fino a 2-3 giorni su plastica e acciaio inossidabile. HCoV-19 e SARS-CoV-1 hanno mostrato emivite simili negli aerosol, con stime mediane di circa 2,7 ore. Entrambi i virus mostrano una vitalità relativamente lunga su acciaio inossidabile e polipropilene rispetto a rame o cartone: l'emivita mediana stimata per HCoV-19 è di circa 13 ore su acciaio e circa 16 ore su polipropilene. I nostri risultati indicano che la trasmissione di aerosol e fomiti di HCoV-19 è plausibile, poiché il virus può rimanere vitale negli aerosol per più ore e su superfici fino a giorni. "


Risposta 2:

Molte risorse sono state dedicate a domande come questa.

Da qualche parte, in qualche laboratorio di droga, scommetto che un tecnico ha un test per trovare ambienti che disattivano il Coronovirus. Tali screening non sono né facili, né veloci, né economici, né applicabili come prevenzione terapeutica generale contro il virus.