L'Italia può contenere l'epidemia di coronavirus?


Risposta 1:

Ma pensi davvero che un piccolo paese di poche migliaia di abitanti potrebbe avere più contagi delle città con milioni di abitanti?

Il coronavirus è presente in tutto il mondo da mesi ma rientra semplicemente nei casi di influenza e polmonite, se i tamponi non vengono eseguiti non si può sapere.

L'Italia ha eseguito migliaia di tamponi, se lo cerchi è logico.

Ora noi italiani siamo visti come gli unti del mondo.

È completamente sbagliato, purtroppo le informazioni sono state errate e lo sono ancora.

Giornalisti, TV, fanno soldi aumentando l'ansia e le valutazioni.

Stanno causando enormi danni all'immagine dell'italiano, dei suoi prodotti.

È pura follia, masochismo, paura infondata e discriminazione senza motivo.

I numeri di coronavirus sono ridicoli, nessuno dice che ci siano 13.000 morti all'anno solo per polmonite in Italia nel 2017.

Si tratta di informazioni errate, errate, l'assistenza sanitaria italiana è tra le migliori al mondo, e anche l'analisi, paghiamo la nostra accuratezza e professionalità dei nostri medici.

Cosa vediamo attualmente? Focolai in Italia e Corea del Sud. L'interessante "coincidenza" di questi focolai è che entrambi i paesi hanno un sistema sanitario di alto livello e un alto livello di preparazione a tale focolaio.

Esistono centinaia di paesi al mondo in cui è possibile un focolaio poiché il virus si è già diffuso in tutti i continenti tranne il Sud America e l'Antartide. Alcuni paesi hanno un lungo confine con la Cina e nessun mezzo per chiudere completamente il confine o eseguire molti test, come Norh Korea e Myanmar. Ma ora vediamo focolai ben documentati solo in due paesi specifici: la Corea del Sud e l'Italia. Entrambi i paesi hanno un alto livello di assistenza sanitaria e un alto livello di preparazione a un focolaio di virus.

Molti focolai come in Corea del Sud potrebbero verificarsi in paesi come Myanmar, Corea del Nord, India e Iran. Questi focolai andranno

inosservato

e non saranno effettuate misurazioni adeguate come test su larga scala della popolazione locale. E successivamente non ci sono segnalazioni su un numero crescente di infezioni.

Riesci davvero a pensare che una città come Londra, per esempio, potrebbe essere meno infetta di un piccolo paese come la Lombardia? Coloro che pensano che siano pazzi. Benvenuto paranoia.

Le verità:

Se non guardi, non trovi!

Il coronavirus è ovunque nel mondo!


Risposta 2:

Nessuno può contenere un virus che può rimanere attivo e invisibile nell'aria per settimane, non possiamo smettere di respirare.

Ma l'Italia ha una buona salute pubblica e può aiutare gli italiani a superare la crisi senza eccessive perdite umane.

In questo momento tutte le vittime erano anziane con patologie gravi che in molti casi sono la ragione principale della loro morte e solo una ventina di persone sono ricoverate in ospedale con sintomi gravi, le altre oltre 300 infette hanno sintomi lievi o non hanno sintomi e sono principalmente in quarantena nelle loro case.

La Lombardia, la regione più colpita, ha circa 900 letti ICU e 104 sono immediatamente disponibili, quindi ha la capacità di aiutare chiunque abbia sintomi gravi, ma è importante proteggere i più deboli che hanno già gravi patologie e potrebbe essere difficile o impossibile curare in caso di infezione, per questo motivo è necessaria una quarantena e gli italiani devono subire drastici sacrifici.

Non è possibile eliminare il coronavirus, ma è possibile rallentarlo in modo da non ostruire troppo gli ospedali e consentire l'isolamento degli infetti in modo che non diventino un pericolo per coloro che non hanno il abilità fisiche per affrontarlo. E l'Italia ha la capacità di farlo.


Risposta 3:

L'Italia sta già contenendo l'epidemia di virus. L'Italia ha preso rapidamente alcune decisioni molto impopolari, come la chiusura di scuole, attività sportive e molti luoghi pubblici nelle zone rosse. Il governo è stato criticato perché molte misure di pensiero erano troppo drastiche. Molti altri paesi stanno vivendo lo stesso problema e stanno adottando esattamente le stesse misure, a dimostrazione che i concearns italiani sono ora condivisi. Il problema con Covid-19 è la necessità che un'alta percentuale di pazienti affetti richieda terapia intensiva. Questo è il vero pericolo causato da Covid-19 poiché il numero di letti di terapia intensiva è limitato e vicino alla saturazione. Le misure di contenimento hanno l'obiettivo di ritardare le infezioni, in modo da evitare la saturazione delle cure intensive: nel frattempo gli ospedali stanno rapidamente costruendo infrastrutture separate per le cure intensive. Difficoltà per il governo italiano, come per qualsiasi governo, è trovare il giusto equilibrio tra le misure e il loro impatto sulla società / economia. Facile da criticare, difficile da trovare.


Risposta 4:

Sì, poiché il Coronavirus ha il 3% di mortalità (i morti sono uomini anziani malati che erano già vicini alla morte o persone con gravi condizioni di salute prima dell'infezione)

La malattia è stata contenuta mettendo in quarantena i malati intorno alle città e chiudendo luoghi pubblici che sono probabilmente pieni di persone provenienti da tutto il nord Italia. È essenzialmente un'influenza straniera che è stata geneticamente modificata.

Sono abbastanza sicuro che questo virus, dal momento che le percentuali anche intorno alla Cina, sono circa il 3% di mortalità, è una febbre iper-glorificata che alla fine uscirà.


Risposta 5:

Innanzitutto la domanda non è precisa. La domanda giusta è se il mondo può sostenere l'epidemia? Come dovresti essere a conoscenza degli ultimi studi, il virus ha iniziato la sua diffusione a novembre 2019 in Cina. Nel frattempo migliaia di cinesi hanno viaggiato in tutto il mondo, infatti il ​​primo caso si è verificato in Germania. Giustamente un mese prima del primo caso in Italia. Quindi l'epidemia è già avvenuta in TUTTO il mondo


Risposta 6:

L'argomento secondo cui un numero maggiore di test porta a casi più noti arriva solo a un certo punto. I numeri dell'Italia sono troppo nobili per sostenere che tale argomento sia ragionevole.

L'Italia ha aumentato le sue relazioni con la Cina come nessun altro paese occidentale. Al punto che le autorità italiane ignorano volontariamente il fatto che ci sono aziende cinesi che mettono il lavoro cinese in condizioni tipiche di produzione cinese a basso costo in Italia, per avere una produzione a basso costo con il marchio Made in Italy.

Questi stretti legami tra l'Italia e la Cina fuori rotta aumentano lo scambio di persone tra i due paesi aumentando l'esposizione dell'Italia alla covid-19. Il paese è attualmente in pieno blocco, ma nuovi casi di virus stanno aumentando il tasso giornaliero del 20%. Contenute? Nemmeno vicino ... è solo all'inizio. Solo il clima caldo può contenere questo.

Gli italiani qui a Quora sono molto difensivi, non capisco perché. Non è colpa tua, o colpa del tuo servizio sanitario nazionale, che tu abbia più malati.