La clorochina e lo zinco possono essere usati per fermare il coronavirus?


Risposta 1:

Leggere i commenti delle notizie in tutto il mondo dà l'impressione che il COVID19 (o Coronavirus) non abbia cura per i prossimi 6 mesi e che le migliaia di morti a Wuhan possano creare panico e irrilevante paura delle malattie "killer". Ora l'OMS ha dichiarato la malattia "pandemica", potrebbe aggiungere più paura al grande pubblico.

Le statistiche attuali di CGTN hanno mostrato quanto segue:

L'Organizzazione mondiale della sanità dichiara COVID-19 una pandemia

)

Cina - 80.980 casi confermati con 3.137 decessi (inclusi 3 a Hong Kong, 1 a Taiwan) e 62.887 guariti. Fuori dalla Cina - 37.371 casi confermati con 1.130 morti. Iran - hanno confermato casi oltre 9.000 con 354 morti e 2.959 recuperati. Italia - oltre 10.000 infetti con 631 morti. Stati Uniti - oltre 1.000 casi con 31 decessi

Nonostante le statistiche lampanti, sembra che la Cina abbia fatto bene a contenere le malattie in Cina quando il presidente Xi Jinping ha fatto una visita di riferimento a Wuhan, l'epicentro dell'epidemia di Coronavirus per "radunare le truppe" e un blocco sulle spalle a tutti quelli chi si offre volontario per sacrificare il Coronavirus. Anche se la visita segna il successo nella prima fase della battaglia, esiste ora il rischio di casi importati da paesi che potrebbero avere a che fare con l'aiuto di Pechino.

Altre cose da fare dopo la visita storica di Xi Jinping a Wuhan

).

La letteratura medica sta uscendo per mostrare una luce nel tunnel nella lotta contro questo Coronavirus. Le armi farmaceutiche o biologiche del passato per il trattamento di altri coronavirus e sindrome da distress respiratorio, ecc. Sono ora in fase di revisione come nuovo fronte per il trattamento della malattia basato sul "meccanismo d'azione" del farmaco e delle molecole biologiche. Una pubblicazione di interesse "Come conquistare il coronavirus: i primi 35 trattamenti in via di sviluppo" descrive la farmacocinetica di questi farmaci e molecole biologiche. (Vedi:

Come conquistare il coronavirus: i migliori 35 trattamenti in sviluppo

)

Uno dei farmaci più economici disponibili che è stato citato in letteratura è la "clorochina", che è emersa come "promettente" per la semplicità e la disponibilità. In coppia con lo zinco, studi preliminari hanno suggerito che si tratta di un killer di virus.

Per comprendere il processo di uccisione, si ritorna alle lezioni di biochimica di base che si occupano della replicazione dei virus dell'RNA, a cui appartiene COVID19. Semplicemente, esperimenti in vitro hanno scoperto che i virus RNA, quando entrano nella cellula ospite, si replicano sintetizzando dapprima l'RNA polimerasi RNA-dipendente. Questo enzima produce più RNA virale e il genoma virale utilizza il citosol ospite per produrre proteine. si riproduce. La cellula esplode e rilascia il virus per infettare altre cellule. L'osservazione in vitro ha mostrato che lo Zn2 + ionico inibisce l'RNA polimerasi, impedendo così al virus di replicarsi. Normalmente le molecole di Zn2 + non possono entrare nella cellula ma possono passare attraverso la membrana cellulare assistita dalla clorochina. Per i dettagli di questo processo molecolare, vedere:

Aggiornamento 34 sull'epidemia di coronavirus: combinazione di casi di sovratensione, clorochina e trattamento dello zinco negli Stati Uniti, blocco dell'Italia

)

Un esempio di ricerca clinica che coinvolge clorochina e zinco è mostrato di seguito:

La Cina ha anche esaminato l'uso della clorochina nella lotta contro il coronavirus (influenza di Wuhan). Ecco un link che discute l'uso di zinco e clorochina (

Uso di clorochina in Corea e Cina | Peak Prosperity

)

Sul fronte dello sviluppo del vaccino, l'Australia sembra essere in prima linea ma ci vorranno almeno 6 mesi. Wuhan Coronavirus cresciuto con successo nella coltura cellulare in Australia ... Combinazione di clorochina e trattamento dello zinco e il blocco in Italia. (Vedi

Wuhan Coronavirus cresciuto con successo nella coltura cellulare in Australia

)

La recente affermazione degli scienziati israeliani di aver sviluppato il vaccino COVID19 è stata negata dal Ministero della Difesa israeliano.

Non c'è bisogno di andare nel panico in quanto c'è luce alla fine del tunnel. In attesa del vaccino e di altre nuove sintesi di anticorpi e armi genetiche, la teoria della clorochina e delle zine, se dimostrata da adeguati studi clinici, sarebbe la più economica e facile da usare.