Prima dello scoppio del coronavirus, la maggior parte dei cinesi afferma di godere della libertà di parola. Dopo la morte di un informatore che allarma un simile virus simile alla SARS, i cinesi chiedono la libertà di parola. Perché? Non è molto contraddetto?


Risposta 1:

Non è forse il fatto che i cinesi chiedano che sia un indicatore della libertà di parola da sola? Perché altrimenti non avresti saputo che lo chiamavano.

L'abbiamo affrontato parecchie volte e io stesso ho avuto discussioni divertenti con qualcuno.

Questo

e questo:

Notare come, anche dopo aver presentato la cronologia esatta degli eventi, le dichiarazioni specifiche e nel caso del primo post, esattamente quale parte dell'affermazione di Li è errata, l'altro poster ha evitato la parte di condotta non professionale e si è aggrappato alla rivendicazione della libertà di parola come linea di vita? Beh, sfortunatamente, c'è una grande quantità di persone simili, sia all'interno che all'esterno della Cina.

Vedi, per i cinesi di attuare una politica,

deve avere un senso logico,

con contesto corretto e condizioni di implementazione corrette. È molto semplice, se si desidera implementare una politica per fare qualcosa, allora deve effettivamente fare ciò che si vuole effettivamente fare.

Quindi nel caso di Wuhan, quando un decisore politico cinese ha ottenuto la tua domanda, allora prima andrà:

"Va bene, quindi questa è un'affermazione che c'è un informatore che è messo a tacere, quindi prima verifichiamo se questo è il caso".

“Oh, quindi in realtà è un rimprovero, non messo a tacere. Bene, allora perché viene rimproverato? ”

“Per condotta non professionale? Quindi ha fatto esattamente?

“Aspetta, ha appena pubblicato un panico che ha indotto un'informazione sui media privati, senza verifica e senza dirlo a nessuno? Hmm, forse ha fatto un'ipotesi colta e semplicemente non è stato molto attento? "

“Ehm, okay, in realtà è un oculista, non un medico dell'apparato respiratorio, l'ha semplicemente sentito da qualcun altro. Mentre un altro dottore, il dottor Zhang, che in realtà lavorava sul caso, lo aveva già riferito all'autorità di Wuhan a quel punto e l'autorità di Wuhan emise immediatamente un allarme a causa di ciò ”.

“Va bene, quindi è una condotta non professionale. Ma la sua azione ha effettivamente ottenuto risultati positivi in ​​tutto questo? ”

"Ah no. Pensava che fosse la SARS, ma in realtà è un nuovo corona-virus con un diverso periodo di incubazione, livello di contagiosità, precauzione contro la SARS non avrebbe funzionato con esso. Ma ha almeno avvisato il pubblico per una pausa? Rendere le persone più attente avrebbe permesso alle persone di prepararsi meglio allo scoppio, giusto? ”

"Oh, lo stesso giorno, il dipartimento di salute municipale di Wuhan ha pubblicato le stesse informazioni, tranne che con maggiori dettagli, più misure cautelative e in realtà accurate."

"Allora, esattamente perché questo ragazzo improvvisamente è di nuovo un campione della libertà di parola?"


Risposta 2:

Hai letto della cronologia dell'epidemia e hai scoperto cosa è realmente successo? Il Dr. Li non è stato il primo a "denunciare" questo incidente. Non lo definirei un informatore, perché il governo non stava facendo nulla di illecito. Sapevano già che stava succedendo qualcosa e stavano lavorando con il CDC di Wuhan per determinare quale fosse realmente il virus e se potesse essere trasmesso tra umani. La polizia ha detto al Dr. Li di smettere di diffondere voci per non provocare il panico in città. Penso che sia stato molto ragionevole quello che ha fatto la polizia, e non si è mai trattato di libertà di parola. Nessun cinese continentale chiede la libertà di parola, se lo sapesse, allora non conoscono l'intera storia.

Un tizio di nome Nathan Rich ha fatto una sequenza temporale dell'epidemia, dai un'occhiata.


Risposta 3:

Non ci sono libertà assolute da nessuna parte. Discorso incluso. I cinesi sono come tutti gli altri liberi di esprimersi, tranne per quanto riguarda la sicurezza nazionale e le emergenze.

"Urlando

fuoco

in un teatro affollato "

è un popolare

metafora

per parole o azioni fatte con lo scopo principale di creare panico.

La frase è una parafrasi della giustizia

Oliver Wendell Holmes, Jr.

'S

opinione

nel

Corte Suprema degli Stati Uniti

Astuccio

Schenck v. Stati Uniti

nel 1919, che sosteneva che il discorso del convenuto in opposizione al

bozza

durante

prima guerra mondiale

non era protetto

discorso libero

sotto il

Primo emendamento

del

Costituzione degli Stati Uniti

.

La libertà di espressione è limitata (anche negli Stati Uniti).


Risposta 4:

Non sono un esperto, ma ho trovato alcuni casi simili a Taiwan e negli Stati Uniti che qualcuno non autorizzato ha rilasciato informazioni sul disastro e poi è stato punito, non solo quel tragico oculista, quindi immagino che le leggi sulla prevenzione dell'epidemia ovunque siano simili, non ho confermato questa speculazione, ma potresti. In tal caso, ciò non significa alcuna libertà assoluta ovunque oltre alla Cina, specialmente durante una pestilenza.

Certo, l'agente di polizia dovrebbe punire quel medico per violazione delle leggi sulla prevenzione delle epidemie invece di diffondere voci, proprio come è successo a Taiwan e negli Stati Uniti. Questo errore può essere la causa principale che alcune persone qui richiedono la libertà di parola. Ma penso che l'errore principale dovrebbe essere che le autorità cittadine non hanno rilasciato al pubblico le informazioni corrette e hanno reagito in tempo, non quella punizione.

A proposito, è stato solo ammonito, non molto, e la sua morte non ha avuto nulla a che fare con quell'ammonizione. Inoltre, non è stato il primo medico a riferire la situazione epidemica attraverso un canale ufficiale. Sicuramente puoi ancora chiamarlo un informatore, come molti altri, in modo che sia conveniente accusare la società cinese.