Poiché l'America ha il coronavirus sotto il controllo totale ed è molto vicino a un vaccino, dovrebbero condividere questa conoscenza con il resto del mondo?


Risposta 1:

Da dove stai ottenendo queste informazioni?

Gli Stati Uniti non lo hanno completamente sotto controllo. Il problema con COVID-19 è che può trasmettere asintomaticamente fino a circa 24 giorni, quindi ci sono già 19 casi in totale negli Stati Uniti, alcuni dei quali sono in realtà diffusi nella comunità.

Dove hai sentito che gli Stati Uniti sono "molto vicini a un vaccino?" Non ho ancora sentito notizie del genere, e lo sarei

molto contento

ascoltarlo

Esiste già un sistema per la condivisione di scoperte e scoperte per lo sviluppo di vaccini in tutti i paesi del mondo.


Risposta 2:

Fa l'America

non

Covid-19 ha il controllo totale. Ci sono

almeno

due casi della comunità che non hanno prove di dove siano stati infettati. Un vaccino è

almeno 12 mesi

dalla produzione in quantità. L'America sta già condividendo tutte le informazioni che abbiamo su Covid-19. Leggi o guarda qualsiasi canale di notizie o vai a questo sito Web:

Aggiornamento: risposta della salute pubblica alla malattia di Coronavirus 2019 ...


Risposta 3:

Incontrare un abbonato Fox News è una specie di esperienza agrodolce. Ci sono alcune cose che devi sapere:

È probabile che qualsiasi vaccino di successo emerga prima da qualsiasi altra parte del mondo, dove è riconosciuta la presenza della malattia, e esistono meno barriere normative ai test e agli studi clinici di qualsiasi potenziale cura.


Risposta 4:

Il pieno impatto di covid 19 deve ancora essere sentito. Ci sono sacche di malattia iran giappone singapore e italia. Tasche da cui le persone hanno girato il mondo prima che fossero attuate le procedure di isolamento. Attualmente ci sono casi negli Stati Uniti e in Australia (dove lo screening e il non consentire l'ingresso di epicentri di covidi noti 19 sono stati messi in atto abbastanza presto) che non hanno alcun contatto noto (in questa fase) con un epicentro di covidi 19 noto.

L'Australia e gli Stati Uniti hanno sperimentato solo lievi interruzioni, quindi qualsiasi pretesa di avere cose sotto controllo o di una gestione efficace è ancora prematura.

Addit

Gli ospedali australiani si aspettano "un'enorme pressione" dai pazienti con coronavirus

Dall'ABC (l'emittente nazionale australiana - essere un'emittente non di parte fa parte del suo statuto)


Risposta 5:

Per quanto riguarda il vaccino in fase di test, sono sicuro che TUTTE le fabbriche farmaceutiche lavoreranno in TUTTO il mondo.

Gli Stati Uniti non hanno questo virus sotto controllo. Sta ancora presentando nuovi casi, 66 casi con 3 durante la notte. Nessuna morte, un caso serio. L'unico modo in cui possono forzare le persone a rimanere dentro o in quarantena è fare la legge marziale.

Come un caso di una donna con tubercolosi, fu RIMBORSATO per 10 anni, e gli Stati Uniti costarono un insediamento da un milione di dollari, in compenso.

Quarantena del coronavirus: i tuoi diritti quando le autorità sanitarie ti trattengono - MedicineNet Health News

L'OMS si sta assicurando che tutti i paesi che lavorano con i cinesi e nei loro stessi paesi condividano TUTTE le informazioni.

Tutto dipende da come va questo test di un possibile vaccino. Se ha successo e il CDC e l'OMS dichiarano che è utilizzabile, allora sono sicuro che tutte le fabbriche di tutto il mondo lavoreranno a pieno ritmo, per portare questo vaccino a tutti coloro che ne hanno bisogno e quindi iniziare a vaccinare TUTTE le persone nei paesi con questo virus, poi quelli in cui non è apparso nessun caso.

Questa è SOLO la mia opinione e pensieri su come sarebbe stato fatto.


Risposta 6:

Penso che tu sia stato fuorviato. Non esiste un vaccino, ci vorranno almeno 2 anni per svilupparne uno. L'America non ha alcun controllo sulla diffusione di questo virus, i portatori sono contagiosi ma asintomatici dal 7 ° giorno circa a diventare sintomatici al 15 ° giorno circa , post esposizione. Il resto del mondo è avanti di mesi in America per affrontare questo problema. Tutta la comunità scientifica internazionale condivide già tutte le informazioni sulle pandemie attraverso l'OMS.