Sottovalutiamo il coronavirus?


Risposta 1:

Le persone sono o troppo blasé o sono in preda al panico. Il lavaggio delle mani con acqua e sapone è ancora superiore a tutti i disinfettanti per le mani. Tieni le mani lontane dal viso. Non è necessario che tutti finiscano e comprino tutte le provviste o rubino le maschere dagli ospedali. Le persone si comportano da matti! Se ti ammali, resta a casa e chiama il medico per informazioni su cosa fare dopo. Spaventare ulteriormente le persone discutendo della crisi sociale è solo un po 'fuori di testa! Comportati e non diffondere il panico. Smetti di essere così dannatamente egoista. Il ragazzo con tutta la candeggina e l'asciugamano di carta non vince questo!


Risposta 2:

Penso che ci sia più panico su questo virus e non abbastanza ascolto di ciò che dicono gli esperti.

È l'influenza con complicazioni e tutti dobbiamo prenderlo sul serio, non comprare dal panico e continuare a lavarci le mani con il sapone, prima di toccare viso, naso, occhi o bocca.

Consiglio di usare il disinfettante per tutte le superfici e le maniglie delle porte, poiché la maggior parte non pensa alle maniglie.

Mi tengo i guanti il ​​più possibile e lo faccio da anni, come ho sempre usato il gel per le mani, non ho aspettato che succedesse qualcosa.

Ora le persone hanno un duro lavoro a trovare gel per le mani e altri oggetti attraverso l'acquisto di panico,

Continua a seguire le avvertenze e le linee guida sulla salute che tutti gli operatori sanitari ci informano in qualunque paese ti trovi.

Presumo che tu viva in Italia, due parti di quel paese sono state bloccate. Gli aumenti nel tuo paese sono molto alti, oltre 5.000 casi e 233 decessi, con 589 recuperati che è solo il 10%, dove la media è del 50%.

Nella tua posizione e paese di residenza, lo farei. prenderò estremamente sul serio questo virus e mi proteggerò.

Rimani al sicuro, bene e privo di virus.


Risposta 3:

Alcuni dei nostri funzionari stanno sicuramente sottovalutando il coronavirus SARS-CoV-2. Quando gli scienziati parlano della minaccia del virus, parlano del numero di infetti e della velocità con cui ciò accade. Anche se il virus non cancella gran parte della popolazione, ha già avuto un effetto importante sulle persone e sull'economia.

Il nostro re indica l'alto numero di morti per influenza, da 12.000 a 60.000 solo l'anno scorso negli Stati Uniti. Ciò non è paragonabile, dice, ai 3.990 al 3–9-2020 alle 19:00. È vero. Ma le persone che ottengono l'influenza possono o meno rimanere a casa e i loro colleghi possono o meno ottenere l'influenza da loro. Non ci sono quarantene, nessuna cancellazione delle attività della folla o dei viaggi e altre misure "drastiche".

Il tasso di mortalità per SARS-CoV-2 continuerà ad aumentare. Finora si è basato principalmente sulla Cina continentale. Ora stiamo aggiungendo in altri paesi e il virus sta procedendo a provocare il 3,4% di decessi, una cifra già superiore a quella osservata quando il tasso cinese era ancora del 2,2%. Il tasso italiano è del 463/9172 5,0% e lo Stato di Washington - dato come esempio del tasso più alto negli Stati Uniti a causa di decessi in una casa di cura per anziani - è del 26/728 o del 3,5%. [Ho usato il metodo rapido per dividere i decessi per casi confermati. Esistono calcoli più "accurati" ma il processo che ho usato è quello propagandato dai media.]

https://www.arcgis.com/apps/opsdashboard/index.html#/bda7594740fd40299423467b48e9ecf6

Sì, stiamo sottovalutando il virus, ma - allo stesso tempo - stiamo andando nel panico per il virus.


Risposta 4:

Possiamo essere sicuri di sottovalutarlo o di sopravvalutarlo: le stime sono proprio questo, le stime.

Se lo sottovalutiamo:

  • forse 2 miliardi di persone in tutto il mondo. Catturerà covid-19
  • Forse 200 milioni di persone avranno bisogno di ricovero in ospedale
  • forse 20 milioni di persone moriranno

Se sopravvalutiamo avremo contenuto una malattia grave che sta uccidendo le persone.

Tutti, Trump, i dottori CDD, voi, scommettete qui. Sottovalutare covid-19 in questa scommessa può essere altamente letale.


Risposta 5:

Stima rispetto a cosa? È una nuova malattia.

Questo è il problema. Ci sono ancora molte incognite, e questo è ciò che spaventa le persone e rende gli esperti molto sorvegliati nelle loro dichiarazioni. In particolare, non possiamo ancora stimare quale frazione della popolazione mondiale la catturerà e non possiamo essere molto certi dei tassi di mortalità per caso.

Probabilmente è altrettanto grave o peggiore dell'influenza del 1968 e meno grave di quella del 1918. Ma non è influenza, quindi i modelli che prevedono la gravità di una pandemia influenzale non daranno risposte affidabili. Sembra essere più contagioso, quindi anche più persone lo prenderanno.


Risposta 6:

Penso di sì, ieri ho parlato al telefono con mio cugino in Germania ... una graziosa cittadina delle Alpi e la maggior parte dei negozi sono chiusi. Un'altra amica in Italia e tutto ciò che poteva dire era "terribile". Finora gli americani pensano che sia principalmente "oltreoceano" ma quando il primo caso ha colpito il Kentucky, ho detto che domani ne sarebbero stati 2 e invece ce n'erano 4. Un amico chiamato da un aereo era appena salito a San Francisco a Washington DC e ha detto di i 400 posti meno di 50 erano occupati.


Risposta 7:

Queste domande provengono da tutto il mondo, quindi non so chi intendi per "noi".

Dove sono negli Stati Uniti, prendiamo sul serio questo virus corona diversamente dal 2009 quando il virus corona dell'influenza suina colpì gli Stati Uniti dalla Cina. Obama non ha fatto nulla per sei mesi fino a quando un milione è stato infettato e oltre un migliaio è morto. Alla fine, abbiamo avuto oltre 13.000 morti per influenza suina.

Con il nostro attuale Presidente le cose sono molto diverse.

Il 31 gennaio, il presidente Trump ha imposto restrizioni di viaggio a chiunque fosse stato in Cina o alle persone che uscivano dalla Cina. Gli esperti concordano sul fatto che la decisione di muoversi così rapidamente, nonostante molta opposizione a tale decisione, sia stata saggia. Ha rallentato notevolmente la diffusione del virus negli Stati Uniti e ha davvero fornito il tempo per compiere alcune delle mosse critiche fatte da CDC e NIH.

Il presidente Trump ha intrapreso le azioni più aggressive per affrontare il coronavirus da qualsiasi paese dopo che anche la Cina ha avuto durante la sua risposta il segreto del virus per oltre due mesi.

Sebbene gli Stati Uniti siano la destinazione di viaggio numero uno in tutto il mondo, abbiamo molti meno casi di malattia rispetto anche ai paesi con molto meno viaggi o una popolazione molto più piccola.

La Casa Bianca ha annunciato la creazione della task force sui virus a gennaio. E briefing bipartisan si svolgono da settimane e settimane con funzionari dell'HHS e del CDC.

I nostri leader politici devono assicurarsi che siamo entrambi preparati e calmi nell'affrontare qualunque cosa accada dopo. La task force del presidente sta prendendo sul serio questa minaccia. Comprendono l'esigenza di piena trasparenza.

Invece di cedere al panico e alla partigianeria forse dovremmo ringraziare il buon Dio che l'America è il paese più attrezzato del mondo per superare queste sfide e superarle.


Risposta 8:

Sì. La gente nei paesi che non sta prendendo misure piuttosto draconiane per contenere il virus è come stare sui binari della ferrovia a guardare un treno in avvicinamento. Il percorso epidemiologico di questo virus è ormai ben noto e gli sforzi iniziali per contenerlo erano così scarsamente coordinati tra i paesi che la fase iniziale più semplice di contenimento è stata quasi completamente sperperata.

Devi considerare che senza queste misure rigorose e piuttosto dure, ogni persona infetta ne infetterà circa altre 3.2. Con test inadeguati e solo uno screening minimo, è impossibile contenere efficacemente il virus.

Sebbene il contenimento non sia la soluzione a lungo termine, guadagna tempo per lo sviluppo di un vaccino che impiegherà 12-18 mesi se tutto va bene. Nell'ultima relazione, la maggior parte dei vaccini candidati sta fallendo nella fase di test in vitro, quindi le possibilità che sarà disponibile entro il prossimo anno si stanno attenuando.

Negli Stati Uniti solo il 40% ha un'adeguata assicurazione sanitaria e accesso a cure qualificate. L'altro 60% fungerà da serbatoio di malattia che infetterà costantemente gli altri, compresi quelli con un'adeguata assistenza sanitaria. Gli ospedali a scopo di lucro sono terribilmente impreparati perché cose come l'addestramento, lo stoccaggio di attrezzature e farmaci e altre azioni preparatorie hanno un impatto negativo sui loro profitti. Se il 20% di quelli infetti richiede ricovero in ospedale e supporto respiratorio, le macchine di ventilazione necessarie non esistono in quantità sufficienti per gestire quel carico. E la maggior parte delle macchine proviene dalla Cina. Se il processo, i farmaci e le attrezzature non esistono, il tasso di mortalità può facilmente salire al 75-80% di quelli ricoverati in ospedale.

Proteggere il mercato azionario non farà nulla per fermare questa malattia.