Gli africani sono al sicuro dal coronavirus in quanto non può diffondersi alle alte temperature?


Risposta 1:

Non ci sono prove che non possa. Il coronavirus di Wuhan è un nuovo virus di cui sappiamo ben poco grazie all'offuscamento dei dati da parte del PCC. L'unico modo per sapere è aspettare fino a quando fa caldo. Forse rallenterà, ma ora non c'è motivo di credere che un clima più caldo disabiliterà immediatamente e completamente il virus.

Le nazioni africane sono vulnerabili perché i loro sistemi sanitari non sono pronti a diagnosticare e curare un gran numero di casi e l'igiene non è buona, fornendo al virus un punto d'appoggio. Il virus potrebbe diffondersi inosservato fino a quando la popolazione infetta non diventa così grande che la diffusione non può essere contenuta. Questa è la paura principale in questo momento. Probabilmente è già lì che si sta diffondendo inosservato.

Senza cure adeguate, il tasso di mortalità aumenta solo. Se, ad esempio, il tasso di mortalità è del 2% in alcune nazioni del primo mondo, potremmo potenzialmente considerare qualcosa come il 5% + per una popolazione non preparata non attrezzata per affrontarla.

Non c'è bisogno di essere paranoici, ma non darti false speranze e rassicurazioni. È tanto brutto quanto esagerare.