Dopo che un caso di coronavirus è stato identificato in Kerela, quali sono le probabilità che si diffonda in tutto il paese e quali misure preventive dovrebbe prendere una persona comune per evitare di essere infettata?


Risposta 1:

Ora ci sono tre casi.

Utilizzare le precauzioni comuni utilizzate per prevenire la canna fumaria comune.

L'estate è già vicina, quindi se la quindicina successiva non è più improbabile di più di qualche migliaio di epidemie diffuse.

Anche la canna fumaria più contagiosa svanisce a meno dello 0,0001% in estate.

Quindi non c'è rischio in estate tranne il contatto diretto con il paziente.


Risposta 2:

Grazie per A2A

Ora vieni verso la tua domanda

Guarda fino ad ora ci sono stati 3 casi registrati nel Kerala del virus corona, questo significa che già verrà in India se non ci prendiamo cura, quindi si diffonderà molto velocemente.

Prima di tutto per prevenire se stessi

1 non dovresti venire a contatto con la persona infetta né fisicamente né in altro modo.

2 se ci sarà febbre alta con dolore al petto, allora corri dal medico perché è il sintomo della corona.

3 se hai sentito dolore al petto e hai la tosse, allora di nuovo un uso di corona.

4 in alcuni casi vedrà che l'ignoranza di qualsiasi canna fumaria minore può diventare un grosso problema, quindi cerca di non evitare l'influenza, perché la corona è una canna virale.

Attualmente lo scienziato sta effettuando ricerche su questo virus, quindi sono disponibili solo piccole quantità di informazioni.


Risposta 3:

3 casi del Kerala sono stati trattati bene e tutti sono risultati negativi e non sono stati riportati altri casi dopo. Non c'è alcuna possibilità di diffonderlo a partire da ora. Le precauzioni negli aeroporti sono ancora in corso: lo screening degli arrivi dalle aree infette. Non c'è molto che la persona comune possa fare in questo momento. Non andare in ospedale inutilmente, lavarsi spesso le mani, se si hanno continui problemi di febbre e gola, consultare un medico.


Risposta 4:

Il coronavirus è una malattia trasmissibile. Quindi, se è stato identificato un caso di coronavirus, ci sono possibilità che il virus si diffonda.

Precauzioni :-

1. Lavarsi frequentemente le mani con un detergente a base di alcool o acqua e sapone. 2. Quando si tossisce e si starnutisce, coprire la bocca e il naso con il gomito o il tessuto flesso. 3. Mantenere una distanza di almeno 1 metro (3 piedi) tra te e le altre persone, in particolare quelli che tossiscono, starnutiscono e hanno la febbre. 4. Le mani toccano molte superfici che possono essere contaminate dal virus. Se tocchi gli occhi, il naso o la bocca con le mani contaminate, puoi trasferire il virus dalla superficie a te stesso. 5. Se hai sintomi respiratori lievi e nessuna storia di viaggio verso o all'interno della Cina, pratica attentamente l'igiene respiratoria e delle mani e resta a casa fino al recupero, se possibile.

Il nostro sito web

PRENDERE VIAGGI SERI

, se desideri darci credito, visita il nostro sito e leggi alcuni degli articoli. Comunque, grazie per averci contattato, continua a contattarci.


Risposta 5:

Non devi aver paura del coronavirus. Fai solo attenzione a non infettarti. Anche se infetto, hai un'alta possibilità di sopravvivenza con buone cure mediche disponibili.

Ricorda che l'influenza è più mortale, più diffusa!

In tutto il mondo, le epidemie influenzali stagionali causano da 3 a 5 milioni di casi gravi ogni anno e uccidono fino a 650.000 persone all'anno, secondo l'Organizzazione mondiale della sanità.

"L'influenza è qualcosa che le persone sentono di sapere", ha dichiarato il dott. Mark Hurst, direttore del Dipartimento della Salute dell'Ohio. "Segue un corso prevedibile. È qualcosa che è familiare alle persone. Porta un senso immeritato di conforto al riguardo."

Poiché la stagione influenzale raggiunge il picco tra dicembre e febbraio, il peggio potrebbe ancora venire.

In un brutto anno, l'influenza uccide fino a 61.000 americani, secondo il CDC.

Il coronavirus fa paura, ma l'influenza è più mortale, più diffusa


Risposta 6:

Ciò che sta accadendo in Cina a causa dell'infezione da virus Corona è davvero spaventoso oggi circa 250 persone sono morte di infezioni da n-coV in Cina e il numero totale di morti è arrivato a 10373 in tutto il mondo, circa 7000 persone sono state trovate infette in tutto il mondo il mondo. L'immagine in Cina è molto triste. Nonostante tutti gli sforzi, la Cina non riesce a contenere l'infezione da virus Corona e la morte in seguito alla malattia. La Cina ha fatto ogni sforzo per controllare la sua trasmissione e questo dalle misure di protezione delle persone agli spruzzi di sostanze chimiche, indirizzando i loro cittadini a vivere confinati nelle loro case. Buone strutture ospedaliere ma nonostante tutto il numero di nuove infezioni e vittime sono in aumento. Finora l'India è preoccupata per tre casi in cui si stanno riprendendo, questo per fortuna è buono, ma se in qualche modo si verifica un focolaio in India, sarà molto difficile per l'India e gli indiani contrastarlo. Fortunatamente siamo abbastanza fortunati che l'epidemia non si è verificata fino ad oggi. Ma questa non è solo una possibilità che l'epidemia non si sia verificata, ma è dovuta allo sforzo continuo e sostenuto di Modi Gov che sta compiendo ogni sforzo per prevenire qualsiasi epidemia. Il nostro ministro della salute Dr.harshvardhan deve essere elogiato per il suo approccio proattivo per contrastare qualsiasi focolaio di n-coV2019-2020. Dal 1 ° gennaio 2020 insieme al suo team di membri e altri funzionari ha preso innumerevoli misure per prevenire lo scoppio di questa malattia mortale . E sta monitorando la situazione su base giornaliera.

Ora arriviamo a un'altra parte della domanda a seguito di misure che possono essere prese su base personale per la prevenzione-

1. lavarsi le mani con acqua saponata per almeno 20 secondi più volte al giorno.

2. Copri la bocca e il naso con la maschera per il viso quando tossisci o starnutisci.

3. Confina te stesso a casa quando sei malato.

4. Evitare di toccare il naso, la bocca e gli occhi con mani sporche.

5. Evitare di entrare in contatto con coloro che sono malati.

6. Disinfettare le superfici frequentemente toccate con un disinfettante appropriato.

7. Evitare la condivisione del letto e dei vestiti con i malati.